E se ti avessero venduto una fibra “finta”?

Qualche giorno fa l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha approvato il provvedimento che definisce le modalità con cui le compagnie telefoniche dovranno d'ora in avanti comunicare e pubblicizzare le specifiche delle offerte internet con fibra ottica.
Questa precisazione diventa necessaria dal momento in cui molti clienti hanno sottoscritto un contratto convinti di vedersi attivata una connessione in fibra ottica e si sono ritrovati con qualcosa di diverso.
Cerchiamo di capire perché.
Esistono diversi tipi di connessione, ma solo uno può essere considerato e quindi chiamato a tutti gli effetti FIBRA OTTICA:
è indicato con l’acronimo FTTH (Fiber To The Home), e implica che l'intera tratta dalla centrale all'abitazione dell'utente sia in fibra ottica.
E’ consentito chiamare fibra anche la cosiddetta FTTB (Fiber To The Building) seppure il collegamento in fibra ottica arrivi dalla centrale fino al limite del palazzo (ad esempio fino allo scantinato o al garage) mentre il collegamento finale fino all'appartamento sia su filo in rame.
Non sarà più consentito chiamare fibra, invece, le varie FTTS (Fiber To The Street) e FTTC (Fiber To The Cabinet).
In questi casi, infatti, il collegamento in fibra parte dalla centrale fino alla cabina stradale ma il collegamento terminale fino alla singola unità immobiliare è via cavo in rame.

L’Agcom ha anche disposto, in via sperimentale fino al 31 dicembre 2018, che le diverse tipologie di connettività vengano contraddistinte con diversi colori:

  • con il bollino verde e la denominazione “F” sottotitolata “fibra” si dovranno indicare le infrastrutture con la fibra fino all’unità immobiliare o all’edificio;
  • con il bollino giallo e la denominazione “FR”, sottotitolata “fibra mista rame” o “fibra mista radio”, le altre architetture con fibra solo fino a nodi intermedi abilitanti connessioni a banda ultralarga;
  • con il bollino rosso e le diciture “R”, sottotitolata “rame” o “radio”, per tutte le altre architetture che non prevedono fibra nella rete d’accesso e/o che comunque non abilitano l’utilizzo di servizi a banda ultralarga.


In Rosso saranno quindi indicate le classiche ADSL o HDSL, apparentemente obsolete ma in realtà ancora molto presenti nel nostro territorio.
Per una verifica di copertura  chiama lo 02/84160003
o scrivi a commerciale@voiptelitalia.it

Fornitori

Società del gruppo VoipTel

Operatore telefonico svizzero
Tel. +41 (0)91 9116601
www.swissvoiptel.ch
Soluzioni IT per aziende
Tel. +41 (0)91 2103100
www.voiptelservice.ch

VoipTel International SA

VoipTel Italia S.r.l.
Via F. Caracciolo 30
20155 Milano - Italy
Tel. +39 02 84160000
info@voiptelitalia.it
P.IVA 09677630965
ROC 28586